Un po' di  storia

 

Più di 40 anni di attività


 

Tracce del gioco del tennis per le vie della città dei Ceri sono riscontrabili a partire dalla fine degli anni ’60. Nel Maggio del 1968 alcuni studenti e giovani professionisti che condividono la stessa passione per il tennis, con il sostegno dell’allora amministrazione comunale, decidono con atto notarile di costituire il Circolo Tennis Gubbio A.s.d., subito affiliato alla F.I.T., che si prefigge come scopo quello di promuovere il tennis nel territorio eugubino, non solo come sport agonistico, ma soprattutto come fenomeno di aggregazione sociale.

Nei pressi del quartiere di San Pietro, nel chiostro dell’ex convento, viene allestito il primo campo da tennis, provvisto anche d’illuminazione. È questa la prima struttura ad ospitare i soci del Circolo Tennis Gubbio almeno fino a quando non viene completata la costruzione del nuovo impianto, comprensivo di due campi in terra ed una palazzina adibita a spogliatoi, situato in via F.lli Cervi, l’attuale via L. da Vinci. 

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/sati%2060-70%20(5.1).jpg

 

Il primo Direttivo è così composto:

  • MARIO TOSTI (Presidente)
  • ELVEZIO FARNETI (Vice-presidente)
  • ROBERTO BRUNAMONTI (Segretario)
  • Consiglieri: GIOACCHINO CANCELLOTTI, GIORGIO MARINELLI, LUIGI TOMASSONI, GIUSEPPE SEBASTIANI, FERNANDO SEBASTIANI, LAMBERTO MASCELLI, PIERO ZACCAGNI, ANGELO ZOPPIS; 
  • Sindaci Revisori: LUIGI BALDUCCI, FILIPPO MELI, FEDERICO ZACCAGNI.

Nell’Agosto 1970 s’inaugura ufficialmente il nuovo impianto e si avviano i primi corsi di tennis. Nel 1971 e 1972 si svolgono le prime due edizioni del Torneo Interregionale limitato ai giocatori di 3^ categoria e NC, vinto sempre da Alberto Castellani, ma in seguito sospeso. Nel 1977 s’installa la prima copertura pressostatica, gettando le premesse anche per un’attività invernale.

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/sati%2060-70%20(4).jpg

 

Agli inizi degli anni ’80 viene ufficializzata la prima Scuola Addestramento Tennis, diretta dal Maestro Fernando Sebastiani. Nel 1981 si ripristina il Torneo Interregionale limitato ai giocatori di 3^ categoria e NC affidandone la direzione, tuttora immutata a Raoul Lepri. Nel 1986 il Circolo Tennis Gubbio partecipa attivamente alla nascita del circuito dell’ “Umbria Tennis” come circolo fondatore e sempre lo stesso anno si decide d’installare la copertura pressostatica anche per il secondo campo. Nel 1989 si svolge la prima edizione del torneo “Città di Gubbio” con denominazione “Open”.

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/foto%20umbria%20tennis.jpg

 

La presidenza Costi agli inizi degli anni '90 vara il progetto d’investimento che prevede la realizzazione di un nuovo campo in erba sintetica dove poter giocare sia a tennis sia a calcetto, uno sport in rapida ascesa. Grazie a questo intervento strutturale di tipo strategico, che ammoderna gli impianti fornendo a soci e frequentatori un ulteriore servizio, le successive amministrazioni riescono a fronteggiare le avversità dovute sia al calo degli associati sia del numero di appassionati al gioco del tennis durante la fine di quegli anni, ma senza mai sconvolgere la vera essenza dell’associazione.

Dal vivaio giovanile agli inizi del decennio emerge il talentuoso Riccardo Capannelli (best ATP ranking 2002 n° 696) che ad oggi può vantare un trascorso tennistico ricco di numerose apparizioni all’estero e di una lunga esperienza al TC Parioli in Roma. Rientrerà definitivamente a Gubbio nel 2004.

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/sat%2093.jpg

 

Gli anni Duemila sono caratterizzati sia a livello nazionale che a livello regionale dalla rinascita di tutto il movimento tennistico. Sotto la presidenza Ceccarelli si avvia il progetto che vuole il CT Gubbio tra le maggiori realtà tennistiche dell’Umbria. Il 2008 è l’anno dei grandi risultati oltre che della ricorrenza dei 40 anni d’attività. La struttura è profondamente rinnovata attraverso la realizzazione del 3° campo in terra rossa, rispondendo così alla crescente domanda di tennis, consentendo anche di ospitare al meglio le manifestazioni programmate. Con la realizzazione prima della club-house nel 2006 e poi del bar-ristorante nel 2008, l’impianto è completo e si arricchisce di servizi essenziali per associati e frequentatori.

Dal lato sportivo l’amministrazione è pronta ad annunciare il tesseramento di Mario Radic per la stagione 2008 (best ATP ranking 2002 n° 141) a rinforzo della squadra di serie C. L’obiettivo è la promozione in serie B, raggiunta con successo il 15 Giugno nella difficile trasferta a Scandicci. In estate la XXX edizione del torneo Open “Città di Gubbio” registra il record d’iscritti in generale e in particolare di giocatori di 2^ categoria. L’affluenza e la qualità dei partecipanti nelle diverse edizioni (vi hanno preso parte atleti del calibro di: Santopadre, Radic, Capannelli, Pescosolido, Pambianco, Palpacelli, Gorcic, Tombolini, Cobolli, Di Meo, Tenconi, Tarallo, ecc.) lo hanno decretato il torneo Open n° 1 in Italia, special-event del circuito Umbria Tennis, e secondo in Umbria solo al Challenger ATP di Todi. Dal 2006 la Direzione Sportiva organizza con successo anche il “Torneo di 4^ Cat. maschile” e il “Torneo TTK” riservato agli under.

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/foto%20serie%20B.jpg

 

All'inizio del nuovo decennio il circolo è scosso dalla prematura scomparsa di Francesco Ledda, per tutti 'Checco', storico rappresentatnte del movimento tennistico nella città di Gubbio assieme all'amico Raoul Lepri, vittoriosi in molti doppi. Amante del diritto sventaglio, sempre pronto alla battutta, allo scherzo e capace di trasmettere allegria in ogni situazione. Individuato all'unanimità come Vice-presidente del Consiglio Direttivo durante la presidenza Ceccarelli. Per la sua passione, per il suo impegno e in ricordo di un amico la presidenza Materazzi nel 2012 fregia il massimo evento tennistico cittadino, il torneo Open Città di Gubbio, dell'appellativo Memorial Francesco Ledda.

 

http://www.ctgubbio.it/u/d/DSC_0024.jpg

 

Il Circolo Tennis Gubbio ha ospitato anche diverse esibizioni, tra le più importanti quella di Francesco Cancellotti (best ATP ranking 1985 n° 21), noto volto del tennis umbro a livello internazionale nel 1986 alla quale hanno partecipato Sirchio, Raffio, Visconti (altri noti tennisti umbri), quella di Corrado Barazzutti (best ATP ranking 1978 n° 7) nel 1993 e quella di Ivo Karlovic (best ATP ranking 2008 n° 14) nel 2004 contro Oliver Marach (best ATP ranking 2006 n° 82) ed altri giocatori di livello ATP seguiti in quell’anno dal coach internazionale Alberto Castellani. Nel 2008 il Circolo Tennis Gubbio ha ospitato e vinto anche la “Final Four” della serie D2 maschile.

 

 

 I PRESIDENTI

 

1.   Tosti Mario                          1968-1975

2.    Zaccagni Piero                    1975-1980

3.    Panfili Massimo                1980-1984

4.    Costi Bruno                        1984-1991

5.    Tognoloni Francesco          1991-1993

6.    Calzuola Carlo                   1993-2003

7.    Ceccarelli Luca                   2003-2011

 8.    Materazzi Giorgio               2011-Oggi

 

 

 

 

di Francesco Scalamonti

Copyright © 2019 - Circolo Tennis Gubbio - Via L. Da Vinci, 1 - 06024 Gubbio (PG)